Scoprite i dati dei vostri potenziali clienti con Google Consumer Barometer

Trovare informazione attendibili e utilizzabili sul comportamento degli utenti è un’attività che richiede molto tempo.
La selezione delle fonti attendibili, l’estrapolazione e la loro interpretazione non sono compiti user friendly.
Per darci una mano ci pensa ancora una volta Google con il suo prodotto gratuito Consumer Barometer.
Questo tool, prendendo la mole di dati in possesso del colosso di Mountain View, estrapola in maniera visuale una serie di dati relativi ai comportamenti online degli utenti.

Oltre ai dati quantitativi sugli utenti online (tempo su internet, segmentazione degli utenti, tipologia di device usato, etc) Google Consumer Barometer fornisce informazioni sui consumatori e sul loro ciclo di vita dell’acquisto.

Nell’ area chiamata Smart Shopper, troviamo 5 sotto sezioni dedicate alle fasi di:

  • Prima Consapevolezza  – First Awareness
  • Comportamento di Ricerca – Search Behaviour
  • Comportamento di Acquisto – Purchase Behaviour
  • Ricerca di informazioni locali – Searching for local information
  • Acquisti internazionali – International Purchases

Consumer Barometer permette di acquisire e comparare i dati provenienti dai diversi paesi di interesse, diversi segmenti di prodotti, diverse fasce di età e livelli di reddito, in modo da avere una panoramica completa sul proprio mercato.

Andiamo ora ad analizzare i primi tre punti che sono quelli universalmente più interessanti.

Prima Consapevolezza

clicca immagine per ingrandirla

Questa prima area risponde alle seguenti domande:

  • dove le persone hanno hanno sentito parlare del prodotto/servizio acquistato?
  • quali fonti informative sono state utilizzate per prendere informazioni sul prodotto acquistato?
  • quali fonti informative hanno utilizzato per imparare qualcosa sul prodotto acquistato?
  • quale canale pubblicitario hanno visto gli acquirenti del prodotto?

Nella parte filtri, è possibile selezionare su quali paesi effettuare la ricerca e la comparazione e per quali tipologia di prodotto vogliamo ricevere i dati
Nell’immagine abbiamo comparato la first awareness nel settore arredamento tra Italia ed Austria.

Comportamento di Ricerca

In quest’area vengono evidenziati molti elementi che aiutano a capire come il cliente ha ricercato il prodotto prima dell’acquisto.
Le domande a cui viene data una risposta sono:

  • quanto prima dell’acquisto il cliente ha condotto una ricerca sul prodotto?
  • quali sono le motivazione che lo hanno indotto all’acquisto?
  • quanti marchi sono stati considerati prima dell’acquisto?
  • a quali ricerca (online – offline) danno la priorità i clienti prima dell’acquisto?
  • quali sono le fonti offline utilizzate?
  • quali sono le fonti online utilizzate?
  • come le persone usano internet per prendere le decisioni di acquisto?
  • uso di internet durante l’acquisto?
  • quali sono i device usati per la ricerca?
  • che tipo di ricerca hanno fatto con lo smartphone?

E’ possibile avere le informazioni relative a ciascun punto, per paesi e per prodotti, in modo da avere una panoramica precisa dei comportamenti di ricerca del consumatore.

Comportamento di acquisto

consumer-barometer-graph-e258434f-4720-42d9-b259-33d4f114cc54In questa area vengono presi in considerazione i comportamenti di acquisto dei consumatori sotto diversi aspetti. Si rispondono alle seguenti domande:

  • dove le persone hanno fatto l’acquisto?
  • dove specificatamente hanno acquistato le persone offline?
  • dove specificatamente hanno acquistato le persone online?
  • quali metodi sono stati scelti per ricevere il prodotto?
  • quali sono le attività compiute online dopo l’acquisto del prodotto?
  • quale percorso ricerca – acquisto è stato compiuto dall’utente?
  • quanti problemi hanno incontrato i clienti nell’acceso al sito via smartphone?
  • cosa hanno fatto gli utenti dopo aver avuto i problemi con il sito?

Ancora una volta è possibile segmentare queste informazioni in base al proprio mercato di interesse e alla fascia di età dei consumatori; nella foto accanto abbiamo comparato il comportamento d’acquisto di beni di arredamento in Italia per fascia di età suddividendolo per il luogo nel quale hanno fatto l’acquisto.

Google Consumer Barometer è uno strumento fondamentale per ricercare le informazioni su come i nostri potenziali clienti possono venire in contatto con il nostro brand e i nostri prodotti.

Ci aiuta a capire meglio quali sono i punti di contatto che sono utilizzati durante il ciclo di acquisto del prodotto e quindi a poter utilizzare i migliori media per poter interloquire con loro.

Author

Alessandro Petracca

Laurea in economia aziendale e in marketing – vive praticamente connesso ed è pazzescamente innamorato di internet fin dalla sua creazione.